Rassegna Stampa

ti trovi in: Rassegna Stampa

Dalla Diap all'attestato sostitutivo del libretto sanitario: cosa è cambiato?

Formazione, corsi di aggiornamento e controlli sul posto di lavoro, per chi si occupa di produrre, preparare o cucinare alimenti

Vendere alimenti e poterli maneggiare, richiede delle competenze specifiche che sono anche queste controllate dall Asl di Como. Per quando riguarda I 'igiene degli alimentaristi, da qualche anno è scomparso il Libretto Sanitario, come ci spiega Marco Larghi: «Gli alimentaristi vengono preparati attraverso corsi di aggiorna mento e formazione che sono organizzati dalle associazioni di categoria. Noi forniamo le linee guida con le quali illustriamo tutte le modalità del caso, in più forniamo anche informazioni sulla nutrizione. Queste ultime sono nozioni che poi possono essere utilizzate o meno». Circa 30mila gli ali- mentaristi che si sottopongono a corsi o aggiornamenti ogni anno, alla fine degli incontri viene rilasciato un attestato di partecipazione-qualificazione. «L!attestato è fondamentale ma se quando andiamo a fare le ispezioni scopriamo che ^ "lavorano male" sulla gestione dell 'attività, scattano le sanzioni ». Fino ad aprile 2007 chi voleva aprire un ristorante o un negozio, doveva, prima di saracinesca, avere sanitaria ribalzare la I 'autorizzazione sciata dallAsl, necessaria anche di fronte a cambiamenti o ampliamenti della struttura. Adesso con la Diap, la dichiarazione di inizio attività produttiva, si può aprire senza autorizzazione. I moduli compilati dal richiedente vengono consegnati in Comune, I 'attività può essere aperta e poi I Asl pensa a controllare. «Ogni anno aldilà delle 7.000 attività già esistenti, ne vengono aperte o variate 1.645, però ci sono anche quelle ^ che chiudono, quindi alla fine si arriva comunque quota 7.000». Quando As arriva sul posto e la situazione non presenta problemi, I 'attività rimane aperta, se invece dovessero trovare qualcosa di «strano» scattano le sanzioni o le prescrizioni per sistemare le cose. Questo nuovo metodo sembra essere più efficace di prima: «Prima chi doveva aprire un'attività sa-
Proprietà dell'articolo
fonte: Giornale di Erba
data di creazione: 13/03/2010
data di modifica: 13/03/2010